Il "Board of Trade and Plantations": una commissione di esperti al servizio dell'Inghilterra e dell'impero britannico


Abstract


IT
Nel corso del XVII secolo la monarchia inglese, alle prese con le prime fasi della sua colonizzazione dell’America del Nord, si dotò di istituzioni utili alla gestione delle nuove acquisizioni territoriali. Tra queste, particolarmente interessante fu il Board of Trade and Plantations. Nata per volere del sovrano Guglielmo III nel 1696, questa commissione di "esperti" nominati dalla corona, è considerata da parte della storiografia come un primo esperimento di "governo tecnico delle colonie". Partendo da un’analisi delle commissioni, dei comitati e dei consigli coloniali che hanno preceduto la nascita del Board of Trade, scopo del presente articolo è quello di evidenziare gli elementi caratterizzanti di questo organo tra XVII e XVIII secolo.
EN
During the 17th century the English monarchy, involved with the colonization of North America, created different institutions to handle the new territorial acquisitions. Among these institutions, particularly interesting was the "Board of Trade and Plantations". Created by King William III in 1696, this commission of "experts" appointed by the crown is considered by historians as a first experiment of "technical government of the colonies". Starting from an analysis of the commissions, committees and colonial councils that preceded the birth of the "Board of Trade", the purpose of this article is to highlight the main features of this body between the 17th and the 18th century.

Keywords: Board of Trade; Lords of Trade; Inghilterra; impero britannico; organi coloniali; ; England; British Empire; colonial bodies

Full Text: PDF

Refbacks

  • There are currently no refbacks.


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.